Archive for 4 Gennaio, 2015

  • redazione, Era stato inaugurato alla vigilia di Natale, il viadotto Scorciavacche sulla Palermo-Agrigento è crollato a Capodanno. L’Anas parla di “un anomalo cedimento del piano viabile in corrispondenza del rilevato retrostante della spalla del viadotto”. Metà carreggiata è sprofondata e la restante presenta una profonda spaccatura. Per fortuna nessun veicolo transitava quando è avvenuto il collasso dell’arteria. L’Anas ha dunque deciso di chiudere al traffico la strada statale 121 tra il chilometro 226 e il chilometro 227 nei pressi di Mezzojuso. Renzi è incazzato: “Viadotto Scorciavacche, Palermo. Inaugurato il 23 dicembre, crolla in 10 giorni. Ho chiesto a Anas il […] 0

    Viadotto inaugurato alla vigilia di Natale crolla a Capodanno

    redazione, Era stato inaugurato alla vigilia di Natale, il viadotto Scorciavacche sulla Palermo-Agrigento è crollato a Capodanno. L’Anas parla di “un anomalo cedimento del piano viabile in corrispondenza del rilevato retrostante della spalla del viadotto”. Metà carreggiata è sprofondata e la restante presenta una profonda spaccatura. Per fortuna nessun veicolo transitava quando è avvenuto il collasso dell’arteria. L’Anas ha dunque deciso di chiudere al traffico la strada statale 121 tra il chilometro 226 e il chilometro 227 nei pressi di Mezzojuso. Renzi è incazzato: “Viadotto Scorciavacche, Palermo. Inaugurato il 23 dicembre, crolla in 10 giorni. Ho chiesto a Anas il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il gangster Renzi non bada a spese per portare mogli e figli a sciare Pagano i poveri cristi Il gangster può continuare a vantarsi dei tagli alla spesa dei politici Balle Un lettore Cronaca dal fatto quotidiano Trenta dicembre 2013. Trenta dicembre 2014. Lo stesso giorno, un anno dopo: due vacanze, due premier, due stili a confronto. Se in vista del Capodanno Matteo Renzi per raggiungere con la famiglia la Val d’Aosta ha scelto di utilizzare un volo di Stato, giusto lo scorso anno per andarsene in Slovenia a godersi qualche giorno di riposo il suo predecessore Enrico Letta […] 0

    IL GANGSTER RENZI NON BADA A SPESE

    Redazione di Operai Contro, il gangster Renzi non bada a spese per portare mogli e figli a sciare Pagano i poveri cristi Il gangster può continuare a vantarsi dei tagli alla spesa dei politici Balle Un lettore Cronaca dal fatto quotidiano Trenta dicembre 2013. Trenta dicembre 2014. Lo stesso giorno, un anno dopo: due vacanze, due premier, due stili a confronto. Se in vista del Capodanno Matteo Renzi per raggiungere con la famiglia la Val d’Aosta ha scelto di utilizzare un volo di Stato, giusto lo scorso anno per andarsene in Slovenia a godersi qualche giorno di riposo il suo predecessore Enrico Letta […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro. Renzi taglia gli ammortizzatori sociali a operai e lavoratori, taglia i sussidi alla vasta area del disagio sociale, alza ancora l’età del pensionamento sperando che la gente schianti prima, non aumenta le pensioni basse e tantomeno rivaluta quelle da fame. In compenso però in compagnia di Maroni, capo nazipadano della regione Lombardia, regala tanti soldi alle banche e ai padroni. Della serie: quando le mafie sono alla luce del sole, nata una nuova mangiatoia. Ti mando un articolo da “Brescia Today”. Saluti da Palazzolo L’indignazione corre sui social: “A fare gli imprenditori così son capaci tutti”. […] 0

    MAFIE ALLA LUCE DEL SOLE

    Caro Operai Contro. Renzi taglia gli ammortizzatori sociali a operai e lavoratori, taglia i sussidi alla vasta area del disagio sociale, alza ancora l’età del pensionamento sperando che la gente schianti prima, non aumenta le pensioni basse e tantomeno rivaluta quelle da fame. In compenso però in compagnia di Maroni, capo nazipadano della regione Lombardia, regala tanti soldi alle banche e ai padroni. Della serie: quando le mafie sono alla luce del sole, nata una nuova mangiatoia. Ti mando un articolo da “Brescia Today”. Saluti da Palazzolo L’indignazione corre sui social: “A fare gli imprenditori così son capaci tutti”. […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, sono tante le leggi a favore dei padroni che spesso rischiamo di non farer in tempo a conoscerle. Il gangster Renzi si spende molto a favore degli evasori. Rischierà il carcere solo chi evade oltre 150mila euro, contro i 50mila attuali, e le fatture false saranno reato solo se superiori ai 1000 euro. Un lettore Cronaca dal fatto quotidiano “Abbiamo fatto un decreto sull’abuso del diritto e nessuno ne parla”. Così il premier Matteo Renzi, durante la conferenza stampa di fine anno, ha puntato il dito contro giornali e tv colpevoli di non dare sufficiente […] 0

    IL GANGSTER RENZI IN DIFESA DEGLI EVASORI

    Redazione di Operai Contro, sono tante le leggi a favore dei padroni che spesso rischiamo di non farer in tempo a conoscerle. Il gangster Renzi si spende molto a favore degli evasori. Rischierà il carcere solo chi evade oltre 150mila euro, contro i 50mila attuali, e le fatture false saranno reato solo se superiori ai 1000 euro. Un lettore Cronaca dal fatto quotidiano “Abbiamo fatto un decreto sull’abuso del diritto e nessuno ne parla”. Così il premier Matteo Renzi, durante la conferenza stampa di fine anno, ha puntato il dito contro giornali e tv colpevoli di non dare sufficiente […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Al concerto di Capodanno in diretta da Mediaset – finanziato da Regione Campania – il cantante Gigi D’alessio ha difeso i prodotti di un territorio “inquinato solo per l’1%”. Don Patriciello il parroco di Caivano da anni in prima linea, si è detto “indignato” delle sue parole, sottolineando che “mentre la regina campa 100 anni, a Caivano si muore di cancro nel 70% dei casi”. Antonio Marfella, oncologo dell’Isde, l’associazione dei medici per l’ambiente, ha usato parole intrise di sarcasmo durissimo: “Ci incoraggiano a mangiare prodotti Dtc, Di Tombamento Certificato. Ciò che viene proibito alle […] 0

    I PARACULI DEI PADRONI

    Redazione di Operai Contro, Al concerto di Capodanno in diretta da Mediaset – finanziato da Regione Campania – il cantante Gigi D’alessio ha difeso i prodotti di un territorio “inquinato solo per l’1%”. Don Patriciello il parroco di Caivano da anni in prima linea, si è detto “indignato” delle sue parole, sottolineando che “mentre la regina campa 100 anni, a Caivano si muore di cancro nel 70% dei casi”. Antonio Marfella, oncologo dell’Isde, l’associazione dei medici per l’ambiente, ha usato parole intrise di sarcasmo durissimo: “Ci incoraggiano a mangiare prodotti Dtc, Di Tombamento Certificato. Ciò che viene proibito alle […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il segretario della CGIL di Terni si autolicenzia dall’AST. Il segretario della CGIL da più di dieci anni non lavorava più all’AST Romanelli non si autolicenzia dalla CGIL Romanelli era uno di quelli che ha giudicato l’accordo sull’autolicenziamento come una grande vittoria dal Messaggero di Terni TERNI Ha firmato ieri, nell’ultimo giorno in cui era possibile farlo per ottenere il bonus di 80mila euro per il licenziamento volontario da Ast. Da gennaio il bonus scenderà a 50mila euro, cifre tutte lorde. Attilio Romanelli, segretario provinciale della Cgil, sempre sulle barricate durante la vertenza Ast, ha […] 0

    Terni, addio all’Ast del segretario Cgil Romanelli lascia con bonus

    Redazione di Operai Contro, il segretario della CGIL di Terni si autolicenzia dall’AST. Il segretario della CGIL da più di dieci anni non lavorava più all’AST Romanelli non si autolicenzia dalla CGIL Romanelli era uno di quelli che ha giudicato l’accordo sull’autolicenziamento come una grande vittoria dal Messaggero di Terni TERNI Ha firmato ieri, nell’ultimo giorno in cui era possibile farlo per ottenere il bonus di 80mila euro per il licenziamento volontario da Ast. Da gennaio il bonus scenderà a 50mila euro, cifre tutte lorde. Attilio Romanelli, segretario provinciale della Cgil, sempre sulle barricate durante la vertenza Ast, ha […]

    Continue Reading

  • Redazione Operai Contro, La strage degli ex operai dell’Isochimica di Avellino continua: due morti solo nell’ultima settimana. Si tratta di due avellinesi, Antonio Solomita, deceduto tre giorni fa, e Antonio Graziano. Una notizia che fa sprofondare nello sconforto più totale gli ex operai dell’Isochimica, consapevoli che la conta dei «dead men walking» dell’amianto sia destinata a continuare con il passare del tempo. «Non possiamo fare altro che stringerci alle loro famiglie e rispettare l’intimità del loro dolore. È un’ecatombe infinita rispetto alla quale non ci sono più parole per commentare», dichiarano gli operai. I nomi di Graziano e Solomita […] 0

    CONTINUA LA STRAGE DI OPERAI DELL’ISOCHIMICA DI AVELLINO

    Redazione Operai Contro, La strage degli ex operai dell’Isochimica di Avellino continua: due morti solo nell’ultima settimana. Si tratta di due avellinesi, Antonio Solomita, deceduto tre giorni fa, e Antonio Graziano. Una notizia che fa sprofondare nello sconforto più totale gli ex operai dell’Isochimica, consapevoli che la conta dei «dead men walking» dell’amianto sia destinata a continuare con il passare del tempo. «Non possiamo fare altro che stringerci alle loro famiglie e rispettare l’intimità del loro dolore. È un’ecatombe infinita rispetto alla quale non ci sono più parole per commentare», dichiarano gli operai. I nomi di Graziano e Solomita […]

    Continue Reading