Archive for 31 Dicembre, 2014

  • dal fatto quotidiano 1. Mai dire 18. “L’articolo 18 è un totem ideologico, inutile discuterne” (Matteo Renzi, 12-8). “Non serve abolire l’articolo 18. Basta il contratto di inserimento” (Giuliano Poletti, ministro del Lavoro, Corriere, 17-8). “Il problema non è l’articolo 18, che riguarda 3 mila persone” (Renzi, 1-9).    2. Più Pil per tutti. “Abbiamo abbassato le previsioni di crescita del Pil rispetto al governo Letta. Sono prudenti, ma saranno smentite. Lo prometto” (Renzi, 8-5). “Che la crescita sia 0,4 o 0,8 o 1,5% non cambia niente per la vita quotidiana delle persone” (Renzi, 24-7). Letta prevedeva un +1% […] 0

    Riforme: vota la Balla dell’Anno

    dal fatto quotidiano 1. Mai dire 18. “L’articolo 18 è un totem ideologico, inutile discuterne” (Matteo Renzi, 12-8). “Non serve abolire l’articolo 18. Basta il contratto di inserimento” (Giuliano Poletti, ministro del Lavoro, Corriere, 17-8). “Il problema non è l’articolo 18, che riguarda 3 mila persone” (Renzi, 1-9).    2. Più Pil per tutti. “Abbiamo abbassato le previsioni di crescita del Pil rispetto al governo Letta. Sono prudenti, ma saranno smentite. Lo prometto” (Renzi, 8-5). “Che la crescita sia 0,4 o 0,8 o 1,5% non cambia niente per la vita quotidiana delle persone” (Renzi, 24-7). Letta prevedeva un +1% […]

    Continue Reading

  • Scoreggerai nella seta, gli dissero al bar quando seppero che avrebbe lasciato il paese per la Svizzera. Lì per lì pensò fosse una specie di augurio, quelli che si fanno agli amici di ferro che probabilmente non vedremo più. Ne parlò col suocero e questi impiegò meno di un secondo per aggiungere: “Altro che seta, se ti va di lusso lo farai sulla paglia! La Svizzera è il paese dei ricchi e dei padroni che apprezzano il silenzio e la mansuetudine dei suoi poveri molto più dei bucolici paesaggi”. Non gli dette peso perché sapeva che non parlava il […] 0

    Lo straniero

    Scoreggerai nella seta, gli dissero al bar quando seppero che avrebbe lasciato il paese per la Svizzera. Lì per lì pensò fosse una specie di augurio, quelli che si fanno agli amici di ferro che probabilmente non vedremo più. Ne parlò col suocero e questi impiegò meno di un secondo per aggiungere: “Altro che seta, se ti va di lusso lo farai sulla paglia! La Svizzera è il paese dei ricchi e dei padroni che apprezzano il silenzio e la mansuetudine dei suoi poveri molto più dei bucolici paesaggi”. Non gli dette peso perché sapeva che non parlava il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, avete fatto bene a denunciare il bavoso che dall’Albania lodava l’efficienza del governo italiano. I morti sono 11 e 179 i dispersi. Una nuova vittoria di Renzi e del Pd. Un saluto da un affezionato lettore ANSA E’ giallo sui 179 dispersi che non risultano all’appello dopo il rogo e le operazioni di salvataggio sulla Norman Atlantic. Il bilancio provvisorio della tragedia è di 11 vittime, tra cui tre camionisti napoletani. Ieri sera è giunta al porto Brindisi la nave San Giorgio, con a bordo circa 200 persone. Dopo lo sbarco, i passeggeri sono stati […] 0

    Norman Atlantic in fiamme: le vittime sono 11, fra cui 3 camionisti di Napoli.

    Redazione di Operai Contro, avete fatto bene a denunciare il bavoso che dall’Albania lodava l’efficienza del governo italiano. I morti sono 11 e 179 i dispersi. Una nuova vittoria di Renzi e del Pd. Un saluto da un affezionato lettore ANSA E’ giallo sui 179 dispersi che non risultano all’appello dopo il rogo e le operazioni di salvataggio sulla Norman Atlantic. Il bilancio provvisorio della tragedia è di 11 vittime, tra cui tre camionisti napoletani. Ieri sera è giunta al porto Brindisi la nave San Giorgio, con a bordo circa 200 persone. Dopo lo sbarco, i passeggeri sono stati […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, non poteva mancare il pizzinno dell’ISTAT per la fine del 2014 I dipendenti dell’ISTAT sono pagati profumamente dallo stato. E’ dal 2008 che ci raccontano che la fine della crisi è vicina Debbono illudere L’ultimo pizzinno chiarisce l’ignoranza di questi lacchè dei padroni e del governo «La fase di contrazione dell’economia italiana è attesa arrestarsi nei prossimi mesi, in presenza di segnali positivi per la domanda interna». Lo sostiene l’Istat nella Nota mensile sull’economia italiana nella quale si rileva peraltro che «le condizioni del mercato del lavoro rimangono difficili» con un «tasso di disoccupazione in […] 0

    IL PIZZINNO DELL’ISTAT

    Redazione di Operai Contro, non poteva mancare il pizzinno dell’ISTAT per la fine del 2014 I dipendenti dell’ISTAT sono pagati profumamente dallo stato. E’ dal 2008 che ci raccontano che la fine della crisi è vicina Debbono illudere L’ultimo pizzinno chiarisce l’ignoranza di questi lacchè dei padroni e del governo «La fase di contrazione dell’economia italiana è attesa arrestarsi nei prossimi mesi, in presenza di segnali positivi per la domanda interna». Lo sostiene l’Istat nella Nota mensile sull’economia italiana nella quale si rileva peraltro che «le condizioni del mercato del lavoro rimangono difficili» con un «tasso di disoccupazione in […]

    Continue Reading

  • dal blog di Grillo Renzie salva l’Ilva o i bambini di Taranto? “Il governo ha annunciato per la fine dell’anno il decreto salva Ilva di Taranto. A suo dire Renzi era così “emozionato” che non ha nemmeno aspettato il testo ufficiale per fare il suo show davanti ai giornalisti in conferenza stampa. E anche questa volta ha gettato fumo negli occhi. Da gennaio il colosso siderurgico di proprietà della famiglia Riva da quasi vent’anni, entrerà in amministrazione straordinaria dello Stato che si impegna a risanare l’azienda. Giusto in tempo per rimetterla in sesto con i debitori e rinegoziare le […] 0

    Renzi Erode e i bambini di Taranto

    dal blog di Grillo Renzie salva l’Ilva o i bambini di Taranto? “Il governo ha annunciato per la fine dell’anno il decreto salva Ilva di Taranto. A suo dire Renzi era così “emozionato” che non ha nemmeno aspettato il testo ufficiale per fare il suo show davanti ai giornalisti in conferenza stampa. E anche questa volta ha gettato fumo negli occhi. Da gennaio il colosso siderurgico di proprietà della famiglia Riva da quasi vent’anni, entrerà in amministrazione straordinaria dello Stato che si impegna a risanare l’azienda. Giusto in tempo per rimetterla in sesto con i debitori e rinegoziare le […]

    Continue Reading