Archive for 14 Giugno, 2014

  • Dal 2000 al 2013 sono morti più di 23 mila migranti nel tentativo di raggiungere l’Europa via mare o attraversando i confini via terra del vecchio continente: il 50 per cento in più di quello che appare dalle stime esistenti. Una strage con un bilancio simile a quello di una guerra per dimensioni e numero di decessi – in media più di 1.600 l’anno – e le cui dimensioni numeriche emergono da un confronto tra varie fonti di dati, per la prima volta riunite in un unico database. Migrants Files I “Migrants Files” – liberamente accessibili dal sito dell’inchiesta – nascono […] 0

    MIGRANTI: LA GUERRA DEL MEDITERRANEO

    Dal 2000 al 2013 sono morti più di 23 mila migranti nel tentativo di raggiungere l’Europa via mare o attraversando i confini via terra del vecchio continente: il 50 per cento in più di quello che appare dalle stime esistenti. Una strage con un bilancio simile a quello di una guerra per dimensioni e numero di decessi – in media più di 1.600 l’anno – e le cui dimensioni numeriche emergono da un confronto tra varie fonti di dati, per la prima volta riunite in un unico database. Migrants Files I “Migrants Files” – liberamente accessibili dal sito dell’inchiesta – nascono […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, quando il fascista Mussolini si affacciava al balcone, i giornalisti al servizio dell’OVRA erano pronti a incensare tutto ciò che diceva. E’ quello che accade oggi. Il gangster logorroico Renzi sforna, a parole, una riforma dietro l’altra. I giornalisti e le TV sono pronti ad amplificare le cretinate di Renzi. Pubblicano i pizzinni del partito dei corrotti. Renzi afferma: “Su tre temi dovremo giocare la battaglia delle prossime settimane”: l’Europa, la disoccupazione “sconvolgente” giovanile e una “gigantesca campagna” per l’educazione e la scuola. Nessun cretino a cui hanno dato la patente di giornalista si chiede […] 0

    IL GANGSTER DEL PD AL SERVIZIO DEI PADRONI CONTINUA A DIRE BALLE

    Redazione di Operai Contro, quando il fascista Mussolini si affacciava al balcone, i giornalisti al servizio dell’OVRA erano pronti a incensare tutto ciò che diceva. E’ quello che accade oggi. Il gangster logorroico Renzi sforna, a parole, una riforma dietro l’altra. I giornalisti e le TV sono pronti ad amplificare le cretinate di Renzi. Pubblicano i pizzinni del partito dei corrotti. Renzi afferma: “Su tre temi dovremo giocare la battaglia delle prossime settimane”: l’Europa, la disoccupazione “sconvolgente” giovanile e una “gigantesca campagna” per l’educazione e la scuola. Nessun cretino a cui hanno dato la patente di giornalista si chiede […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, ricevo e diffondo Dopo le false promesse, dopo i 316 di Nola, le migliaia di cassintegrati, e i suicidi degli operai della fabbrica, l’ennesimo atto criminale da parte della FIAT. Stamattina sono arrivate 6 lettere di prelicenziamento per i membri del Comitato Cassintegrati Fiat, a seguito delle iniziative di lotta organizzate all’esterno della fabbrica di Pomigliano, e dello stabilimento di Nola. Alle richieste dei cassintegrati di un nuovo piano industriale che permetta il reintegro dei più di 2000 cassintegrati presenti ora a Pomigliano, la risposta è la repressione più dura e pesante, il licenziamento definitivo […] 0

    ENNESIMO ATTO INTIMIDATORIO ALLA FIAT!

    Redazione di Operai Contro, ricevo e diffondo Dopo le false promesse, dopo i 316 di Nola, le migliaia di cassintegrati, e i suicidi degli operai della fabbrica, l’ennesimo atto criminale da parte della FIAT. Stamattina sono arrivate 6 lettere di prelicenziamento per i membri del Comitato Cassintegrati Fiat, a seguito delle iniziative di lotta organizzate all’esterno della fabbrica di Pomigliano, e dello stabilimento di Nola. Alle richieste dei cassintegrati di un nuovo piano industriale che permetta il reintegro dei più di 2000 cassintegrati presenti ora a Pomigliano, la risposta è la repressione più dura e pesante, il licenziamento definitivo […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, i sindacalisti arrabbiati si incazzano e minacciano, ma non fanno niente. Si divertono con proclami bellicosi su Facebook. Avevamo bocciato il piano Marcegaglia e dovevamo occupare la fabbrica Ma loro si sono messi a fare i generali. Voglio ricordare che grazie a loro abbiamo perso il referendum per il trasferimento. Sono andati a vedere dove Marcegaglia voleva trasferirci e gridavano che non avrebbero accettato Poi risolvono tutto affermando di essersi dimessi Ma quando cazzo la facciamo la lotta? Noi operai non abbiamo bisogno di parolai Un operaio della Marcegaglia di Sesto Facebook Comments 0

    MARCEGAGLIA E ALLORA?

    Redazione di Operai Contro, i sindacalisti arrabbiati si incazzano e minacciano, ma non fanno niente. Si divertono con proclami bellicosi su Facebook. Avevamo bocciato il piano Marcegaglia e dovevamo occupare la fabbrica Ma loro si sono messi a fare i generali. Voglio ricordare che grazie a loro abbiamo perso il referendum per il trasferimento. Sono andati a vedere dove Marcegaglia voleva trasferirci e gridavano che non avrebbero accettato Poi risolvono tutto affermando di essersi dimessi Ma quando cazzo la facciamo la lotta? Noi operai non abbiamo bisogno di parolai Un operaio della Marcegaglia di Sesto Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Mentre giornalisti e televisioni parlano di partite di calcio, vengono nascoste le proteste in Brasile, la guerra in Ucraina, la disfatta USA in Iraq, la guerra in Afghanistan. Le truppe ucraine hanno ripreso il controllo della città portuale di Mariupol. Lo annuncia il presidente ucraino Petro Poroshenko sul sito ufficiale della presidenza ucraina. Russia, nessun vertice Ue-Kiev-Mosca su gas a breve Non ci saranno vertici a tre Ue-Ucraina-Russia sul gas nei prossimi giorni. Lo fa sapere il ministero dell’Energia di Mosca precisando che la Russia “attende il versamento” di parte del debito per il gas […] 0

    LA GUERRA IN UCRAINA

    Redazione di Operai Contro, Mentre giornalisti e televisioni parlano di partite di calcio, vengono nascoste le proteste in Brasile, la guerra in Ucraina, la disfatta USA in Iraq, la guerra in Afghanistan. Le truppe ucraine hanno ripreso il controllo della città portuale di Mariupol. Lo annuncia il presidente ucraino Petro Poroshenko sul sito ufficiale della presidenza ucraina. Russia, nessun vertice Ue-Kiev-Mosca su gas a breve Non ci saranno vertici a tre Ue-Ucraina-Russia sul gas nei prossimi giorni. Lo fa sapere il ministero dell’Energia di Mosca precisando che la Russia “attende il versamento” di parte del debito per il gas […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Matteo Renzi ha rotto gli indugi, e ha deciso di commissariare l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici (Avcp) che finirà sotto il controllo di Raffaele Cantone. Esce dunque di scena l’attuale presidente dell’Avcp, il magistrato Sergio Santoro, che in questa intervista rilasciata a Reportime prima del provvedimento del premier ha dichiarato: “Con Cantone cambierà poco, se non si aumentano i poteri l’Autorità serve a poco”. Lo stesso Cantone è convinto di non poter fare niente Gli imprenditori corruttori continueranno a fare i loro affari I politici e amministratori corrotti avranno i domiciliari o i […] 0

    CON CANTONE NON CAMBIERA’ NIENTE

    Redazione di Operai Contro, Matteo Renzi ha rotto gli indugi, e ha deciso di commissariare l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici (Avcp) che finirà sotto il controllo di Raffaele Cantone. Esce dunque di scena l’attuale presidente dell’Avcp, il magistrato Sergio Santoro, che in questa intervista rilasciata a Reportime prima del provvedimento del premier ha dichiarato: “Con Cantone cambierà poco, se non si aumentano i poteri l’Autorità serve a poco”. Lo stesso Cantone è convinto di non poter fare niente Gli imprenditori corruttori continueranno a fare i loro affari I politici e amministratori corrotti avranno i domiciliari o i […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Marco Zambuto si è  dimesso da sindaco di Agrigento. Marco Zambuto ex Udc, ex Pdl e ora renziano del Pd Marco Zambuto è stato condannato al carcere per abuso d’ufficio Giovanissimo consigliere comunale con la Dc, segretario provinciale dell’Udc fino al 2007, Zambuto  è cresciuto nei ranghi di Totò Cuffaro, l’ex governatore della Sicilia ora detenuto a Rebibbia. Proprio nel 2007 si candidò a sindaco con il sostegno dei Ds. E vinse al ballottaggio grazie al sostegno di tutto il centrosinistra contro la coalizione berlusconiana. Poi nel 2008 dice di voler aderire al Pdl. Due anni dopo torna […] 0

    ZAMBUTO, RENZIANO D.O.C.

    Redazione di Operai Contro, Marco Zambuto si è  dimesso da sindaco di Agrigento. Marco Zambuto ex Udc, ex Pdl e ora renziano del Pd Marco Zambuto è stato condannato al carcere per abuso d’ufficio Giovanissimo consigliere comunale con la Dc, segretario provinciale dell’Udc fino al 2007, Zambuto  è cresciuto nei ranghi di Totò Cuffaro, l’ex governatore della Sicilia ora detenuto a Rebibbia. Proprio nel 2007 si candidò a sindaco con il sostegno dei Ds. E vinse al ballottaggio grazie al sostegno di tutto il centrosinistra contro la coalizione berlusconiana. Poi nel 2008 dice di voler aderire al Pdl. Due anni dopo torna […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Renzi ha dichiarato “non mi fermeranno i veti, io bado ai voti”. I veti sarebbero i contrasti che Renzi e i suoi trovano dentro allo stesso Pd, mentre i voti sarebbero quel 40% di voti che Renzi sbandiera di aver avuto nelle recenti elezioni. Come questo giornale ha più volte rimarcato, i voti andati al Pd sono poco più del 15%, considerando anche che la forte astensione è ulteriormente salita al ballottaggio. Oltre il 60% degli aventi diritto non si è presentato alle urne, ma Renzi continua a sbavare come se metà dell’elettorato avesse votato per […] 0

    Renzi, chiacchiere e repressione.

    Caro Operai Contro, Renzi ha dichiarato “non mi fermeranno i veti, io bado ai voti”. I veti sarebbero i contrasti che Renzi e i suoi trovano dentro allo stesso Pd, mentre i voti sarebbero quel 40% di voti che Renzi sbandiera di aver avuto nelle recenti elezioni. Come questo giornale ha più volte rimarcato, i voti andati al Pd sono poco più del 15%, considerando anche che la forte astensione è ulteriormente salita al ballottaggio. Oltre il 60% degli aventi diritto non si è presentato alle urne, ma Renzi continua a sbavare come se metà dell’elettorato avesse votato per […]

    Continue Reading