Archive for 3 Giugno, 2014

  • DAL BLOG DI MIMMO MIGNANO GLI STESSI SINDACATI CHE OGGI DICONO GLI OPERAI DI NOLA DEVONO RIENTRARE IN FIAT POMIGLIANO….ALLORA 5 ANNI FA GLI STESSI ORDINARONO I LORO ISCRITTI INSIEME A VECE DI SALIRE SUL PULMANN E DI SFONDARE IL PICCHETTO CHE NOI DEL COMITATO AVEVAMO INDETTO…CHIEDETE SCUSA E VERGOGNATEVILa colpa di chi è….di andrea allocca ormai servo sciocco della fiat che si è venduto barattando il mio licenziamento a tavolino?, o di sindacati che in questi anni hanno illuso gli operai con fantomatiche ed illusionistiche cause legali senza fine e senza riscontro solo allo scopo di barattarle con […] 0

    NOI NON DIMENTICHIAMO

    DAL BLOG DI MIMMO MIGNANO GLI STESSI SINDACATI CHE OGGI DICONO GLI OPERAI DI NOLA DEVONO RIENTRARE IN FIAT POMIGLIANO….ALLORA 5 ANNI FA GLI STESSI ORDINARONO I LORO ISCRITTI INSIEME A VECE DI SALIRE SUL PULMANN E DI SFONDARE IL PICCHETTO CHE NOI DEL COMITATO AVEVAMO INDETTO…CHIEDETE SCUSA E VERGOGNATEVILa colpa di chi è….di andrea allocca ormai servo sciocco della fiat che si è venduto barattando il mio licenziamento a tavolino?, o di sindacati che in questi anni hanno illuso gli operai con fantomatiche ed illusionistiche cause legali senza fine e senza riscontro solo allo scopo di barattarle con […]

    Continue Reading

  • In Ucraina l’esercito fantoccio degli imperialisti occidentali sparano bombe a Frammentazione (Vietate nei trattati internazionali) nel centro di Lugansk contro la popolazione civile, ci sono morti mutilazioni agghiaccianti, squarciati e feriti, immagini orripilanti per stomaci forti. Dunque al di là della propaganda da entrambe le parti, questi sono i metodi “oggettivi” della Junta militare golpista al Potere in Ucraina verso la popolazione civile di Lugansk e di molte città dell’est Ucraina.  Questi i fatti e non le chiacchere ideologiche di corridoio, pubblichiamo per una corretta informazione. E’ terrorismo di massa in una guerra di sterminio che ricorda da vicino […] 0

    Ucraina; Bombe a Frammentazione sulla popolazione civile

    In Ucraina l’esercito fantoccio degli imperialisti occidentali sparano bombe a Frammentazione (Vietate nei trattati internazionali) nel centro di Lugansk contro la popolazione civile, ci sono morti mutilazioni agghiaccianti, squarciati e feriti, immagini orripilanti per stomaci forti. Dunque al di là della propaganda da entrambe le parti, questi sono i metodi “oggettivi” della Junta militare golpista al Potere in Ucraina verso la popolazione civile di Lugansk e di molte città dell’est Ucraina.  Questi i fatti e non le chiacchere ideologiche di corridoio, pubblichiamo per una corretta informazione. E’ terrorismo di massa in una guerra di sterminio che ricorda da vicino […]

    Continue Reading

  • GurgaonWorkersNews no.63 – June 2014   Nel numero di giugno 2014 di GurgaonWorkersNews è possibile trovare alcuni rapporti significativi circa le lotte attuali del settore locale, tra gli altri, circa di massa “de-occupazioni” di fabbriche di controllo di gestione da parte dei lavoratori della supply-chain automobile e rivolte a fabbriche di abbigliamento locali . Per ulteriore dibattito, si prega di mettersi in contatto: gurgaon_workers_news @ yahoo.co.uk Facebook Comments 0

    GURGA0N WORKERS NEW

    GurgaonWorkersNews no.63 – June 2014   Nel numero di giugno 2014 di GurgaonWorkersNews è possibile trovare alcuni rapporti significativi circa le lotte attuali del settore locale, tra gli altri, circa di massa “de-occupazioni” di fabbriche di controllo di gestione da parte dei lavoratori della supply-chain automobile e rivolte a fabbriche di abbigliamento locali . Per ulteriore dibattito, si prega di mettersi in contatto: gurgaon_workers_news @ yahoo.co.uk Facebook Comments

    Continue Reading

  • Francesco Ficiarà operaio Fiat, licenziato per discriminazione deve tornare al suo posto di lavoro. Ficiarà è un operaio ribelle, ha coscienza di essere uno schiavo che lavora per far arricchire il suo padrone e resiste ad ogni sopruso. La Fiat poteva licenziarlo per questo motivo? Avrebbe calpestato le stesse leggi costituzionali che prevedono libertà di espressione e di organizzazione, di resistenza sindacale. La Fiat per giustificare il licenziamento ha dovuto inventarsi scarso rendimento, atti di insubordinazione inesistenti. Il giudice non ha potuto fare altro che annullare il licenziamento. La Fiat come al solito ha fatto ricorso, ha i soldi […] 16

    FICIARA’ DEVE TORNARE AL SUO POSTO DI LAVORO

    Francesco Ficiarà operaio Fiat, licenziato per discriminazione deve tornare al suo posto di lavoro. Ficiarà è un operaio ribelle, ha coscienza di essere uno schiavo che lavora per far arricchire il suo padrone e resiste ad ogni sopruso. La Fiat poteva licenziarlo per questo motivo? Avrebbe calpestato le stesse leggi costituzionali che prevedono libertà di espressione e di organizzazione, di resistenza sindacale. La Fiat per giustificare il licenziamento ha dovuto inventarsi scarso rendimento, atti di insubordinazione inesistenti. Il giudice non ha potuto fare altro che annullare il licenziamento. La Fiat come al solito ha fatto ricorso, ha i soldi […]

    Continue Reading

  • Torino – Operazione repressiva: misure cautelari e sbirri dentro Asilo Occupato e via Lanino [aggiornato] Dalle prime ore della mattina di oggi, 3 giugno 2014, è scattata un’operazione repressiva orchestrata dalla pm Pedrotta e dal pm “frammassone” Rinaudo, contro diverse realtà conflittuali anarchiche. Per ora le notizie sono frammentarie, ma sarebbero in corso 25 perquisizioni a Torino e in Piemonte, tra cui quelle dell’Asilo Occupato e dell’occupazione abitativa di via Lanino, oltre alla notifica e all’esecuzione di diverse misure cautelari: 11 in carcere, 6 ai domiciliari, 4 obblighi di dimora, 4 divieti di dimora, 4 obblighi di firma. Vi […] 0

    ARRESTI A TORINO

    Torino – Operazione repressiva: misure cautelari e sbirri dentro Asilo Occupato e via Lanino [aggiornato] Dalle prime ore della mattina di oggi, 3 giugno 2014, è scattata un’operazione repressiva orchestrata dalla pm Pedrotta e dal pm “frammassone” Rinaudo, contro diverse realtà conflittuali anarchiche. Per ora le notizie sono frammentarie, ma sarebbero in corso 25 perquisizioni a Torino e in Piemonte, tra cui quelle dell’Asilo Occupato e dell’occupazione abitativa di via Lanino, oltre alla notifica e all’esecuzione di diverse misure cautelari: 11 in carcere, 6 ai domiciliari, 4 obblighi di dimora, 4 divieti di dimora, 4 obblighi di firma. Vi […]

    Continue Reading

  • Sono un’operaia di una delle imprese di pulizia, dei Giordano la Meridional Service Srl, filiale Lombarda. Insieme ai miei colleghi/e sto vivendo in uno ambiente di lavoro pericoloso e degradante, e malpagato. Faccio del mio meglio per migliorare questa condizione, ma non ho l’appoggio dei colleghi che hanno paura anche della loro ombra. Molti sono stranieri e per questo maggiormente ricattabili. Non solo la busta paga fa pena, ma addirittura veniamo truffati delle ore effettive di lavoro ordinario, e lo straordinario benché sei costretto a farlo, non viene pagato. Manca tutto dai materiali, a tutte le protezione come scarpe, […] 0

     Come liberarsi dai  un datore di lavoro come i fratelli Giordano?

    Sono un’operaia di una delle imprese di pulizia, dei Giordano la Meridional Service Srl, filiale Lombarda. Insieme ai miei colleghi/e sto vivendo in uno ambiente di lavoro pericoloso e degradante, e malpagato. Faccio del mio meglio per migliorare questa condizione, ma non ho l’appoggio dei colleghi che hanno paura anche della loro ombra. Molti sono stranieri e per questo maggiormente ricattabili. Non solo la busta paga fa pena, ma addirittura veniamo truffati delle ore effettive di lavoro ordinario, e lo straordinario benché sei costretto a farlo, non viene pagato. Manca tutto dai materiali, a tutte le protezione come scarpe, […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, papa Francesco e osannato. I preti pedofili continuano ad essere liberi e felici La chiesa di Roma continua ad essere una potenza economica Ma un’altra notizia mostra cos’è il mondo dei cattolici E’ stato definito ”l’ultimo terribile segreto dell’Irlanda cattolica”. Una fossa comune che potrebbe contenere fino a 800 corpi di bimbi è stata localizzata vicino alla ex casa gestita da un gruppo di suore a Tuam, Irlanda nord occidentale, in cui venivano ospitati tra il 1925 e il 1961 le madri non sposate e i loro figli considerati illegittimi. Secondo il britannico Daily Mail, […] 0

    Irlanda: Fosse comune bambini vicino a casa delle suore

    Redazione di operai Contro, papa Francesco e osannato. I preti pedofili continuano ad essere liberi e felici La chiesa di Roma continua ad essere una potenza economica Ma un’altra notizia mostra cos’è il mondo dei cattolici E’ stato definito ”l’ultimo terribile segreto dell’Irlanda cattolica”. Una fossa comune che potrebbe contenere fino a 800 corpi di bimbi è stata localizzata vicino alla ex casa gestita da un gruppo di suore a Tuam, Irlanda nord occidentale, in cui venivano ospitati tra il 1925 e il 1961 le madri non sposate e i loro figli considerati illegittimi. Secondo il britannico Daily Mail, […]

    Continue Reading

  • RASSEGNA STAMPA Tanto per ricordare come l’imperialismo russo difenda il diritto di ingerenza anche militare in Ucraina imbavagliando i dissidenti all’interno. Tra democrazia occidentale, fascismo ucraino e russo … non si sa a chi attribuire il palmares della repressione!! Cnn     140515 Non ignoriamo cosa sta accadendo in Russia Tanya Lokshina, direttrice del programma per la Russia di Human Rights Watch Con l’acuirsi della crisi ucraina è aumentata anche la repressione del Cremlino contro la società civile. Sta riducendosi drammaticamente lo spazio per l’attività sociale indipendente, ma la politica internazionale e i media sono troppo presi da altro per occuparsene. […] 0

    Crisi ucraina, repressione in Russia

    RASSEGNA STAMPA Tanto per ricordare come l’imperialismo russo difenda il diritto di ingerenza anche militare in Ucraina imbavagliando i dissidenti all’interno. Tra democrazia occidentale, fascismo ucraino e russo … non si sa a chi attribuire il palmares della repressione!! Cnn     140515 Non ignoriamo cosa sta accadendo in Russia Tanya Lokshina, direttrice del programma per la Russia di Human Rights Watch Con l’acuirsi della crisi ucraina è aumentata anche la repressione del Cremlino contro la società civile. Sta riducendosi drammaticamente lo spazio per l’attività sociale indipendente, ma la politica internazionale e i media sono troppo presi da altro per occuparsene. […]

    Continue Reading

  • Modena 3 Giugno 2014:  Io sottoscritto Ficiarà Francesco ringraziando sentitamente quanti, dalle fabbriche, dai posti di lavoro, collettivamente e individualmente, in questi giorni, stanno prodigandosi a mandarci e mandarmi COMUNICATI E MESSAGGI DI SOSTEGNO, SOLIDARIETA’ , PER LA LOTTA NEL PROCESSO CON UDIENZA DEL 12 GIUGNO 2014 PRESSO TRIBUNALE DEL LAVORO per la Reintegrazione materiale in Fiat CNH Modena. Ricordo e propongo a tutti che;I messaggi e comunicati possono essere spediti sulla e-mail: frficiar@hotmail.com, CHE SI ORGANIZZA UN PRESIDIO DAVANTI AL TRIBUNALE DEL LAVORO DI MODENA GIOVEDI’ 12 GIUGNO 2014 IN CORSO. CANALGRANDE 60, ALLE ORE 12,   IN […] 0

    PRESIDIO OPERAIO A MODENA 12 GIUGNO 2014

    Modena 3 Giugno 2014:  Io sottoscritto Ficiarà Francesco ringraziando sentitamente quanti, dalle fabbriche, dai posti di lavoro, collettivamente e individualmente, in questi giorni, stanno prodigandosi a mandarci e mandarmi COMUNICATI E MESSAGGI DI SOSTEGNO, SOLIDARIETA’ , PER LA LOTTA NEL PROCESSO CON UDIENZA DEL 12 GIUGNO 2014 PRESSO TRIBUNALE DEL LAVORO per la Reintegrazione materiale in Fiat CNH Modena. Ricordo e propongo a tutti che;I messaggi e comunicati possono essere spediti sulla e-mail: frficiar@hotmail.com, CHE SI ORGANIZZA UN PRESIDIO DAVANTI AL TRIBUNALE DEL LAVORO DI MODENA GIOVEDI’ 12 GIUGNO 2014 IN CORSO. CANALGRANDE 60, ALLE ORE 12,   IN […]

    Continue Reading

  • Caro Direttore, finora l’unica cosa certa dello sbandierato accordo in corso per Alitalia, sono 2.500 esuberi stimati, lo conferma ufficialmente il ministro del lavoro Poletti. Dunque il ministro del (non) lavoro Poletti, a nome dei padroni annuncia 2.500 licenziamenti in Alitalia, comunque mascherati. Evidentemente per Cgil e Uil sono un po’ pochini, dal momento che dalla finestra congiuntamente dichiarano: “aspettiamo di vedere il progetto industriale”. Bonanni segretario della Cisl, per l’occasione si è dato uccel di bosco, ma sicuramente starà pregustando un’altra vittorie delle sue, sulla pelle di chi campa del proprio lavoro. Da una settimana si parla di […] 0

    Se 2.500 esuberi vi sembran pochi

    Caro Direttore, finora l’unica cosa certa dello sbandierato accordo in corso per Alitalia, sono 2.500 esuberi stimati, lo conferma ufficialmente il ministro del lavoro Poletti. Dunque il ministro del (non) lavoro Poletti, a nome dei padroni annuncia 2.500 licenziamenti in Alitalia, comunque mascherati. Evidentemente per Cgil e Uil sono un po’ pochini, dal momento che dalla finestra congiuntamente dichiarano: “aspettiamo di vedere il progetto industriale”. Bonanni segretario della Cisl, per l’occasione si è dato uccel di bosco, ma sicuramente starà pregustando un’altra vittorie delle sue, sulla pelle di chi campa del proprio lavoro. Da una settimana si parla di […]

    Continue Reading